Ricetta tipica del Parco di Roccamonfina ” Il monte Bianco” con castagne e panna

 

 

 

 

Ingrdienti

400 gr di farina di castagne

Mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva

70 gr di pinoli

70 gr di uva passa fatta rinvenire in acqua tiepida

rosmarino

un pizzico di sale

Acqua tiepida q. b.

Per la preparazione di questo dolce a base di castagne occorrono naturalmente le castagne, quindi lavare le castagne, inciderle con un coltellino e farle lessare per 20 minuti in una pentola di acqua bollente.

Togliere le castagne dal fuoco ed eliminare la buccia, rimettere le castagne in acqua calda e cominciare a togliere la seconda pelle delle castagne.

Rimettere le castagne in una pentola col doppio fondo assieme al latte, lo zucchero e il sale e far cuocere a fuoco basso per circa un ora mescolando spesso per evitare che le castagne attacchino.

Una volta cotte trasterire le castagne in una ciotola e schiacciarle bene con un cucchiaio ottenendo una specie purea.

Aggiungere il cacao ed il rhum e amalgamare.

Versare il composto di castagne nel piatto e lavorarlo a con.

Mettere in frigo.

 Montare la panna con lo zuccherero a velo e trasferici in un sac-a – pousche con la bocchetta a stella e decorare facendo tanti ciuffetti di panna tutti intorno al doce di castagne, partendo dal perimetro alla base dove si possono disporre le castagne tagliate a metà.

Continuare con il sac-a-poche ponendo corone di ciuffetti di panna montata fino a 2\3 dell’altezza del doce di castagne e finire facendo un’unico ciuffo più grande sulla sommità del dolce, lasciando così una fascia di ripieno scoperta e visibile, oppure coprire tutto con la panna.

Mettere in frigo fino al momento di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *