Ciliegie: gli utilizzi nei dolci

I dolci alle ciliegie sono davvero una grande possibilità in questa stagione, in cui le ciliegie sono fresche: ecco qualche consiglio su cosa preparare in casa con le ciliegie fresche

ciliegie

Dessert, che fare? Se si vogliono rifuggire creme varie, optando per una scelta più salutare e naturale, non c’è niente di meglio della frutta di stagione. E questa è la stagione delle ciliegie. Rosse e differenti, secondo i vari tipi che possono essere acquistati, sono il frutto della primavera per eccellenza. Ma come si preparano nei dolci?

Una possibilità è preparare una torta con mandorle e ciliegie. Basta preparare un fondo in pasta frolla, riempirlo con ciliegie precedentemente tagliate e metà e liberate dal nocciolo e ricoprire il tutto con una pasta di mandorle a grana molto grossa. Sempre con il fondo di pasta frolla, è possibile preparare anche una crostata con frutti diversi, tra cui naturalmente le ciliegie. Stavolta la pastafrolla va riempita con uno strato di crema pasticciera, frutta a piacimento (per esempio ciliegie, fragole, kiwi, ananas, banana), compiendo diversi giri in cerchi concentrici e ricoprendo il tutto con la gelatina.

Visto che le ciliegie sono così buone, si può anche pensare a una variante con esse della torta mimosa. La torta mimosa, di solito, si fa con l’ananas, ma basta sostituire le ciliegie e il dolce cambia volto e naturalmente gusto. Consigliata in questo caso la bagna con latte e ciliegie frullate e magari un pochino di rum.

Un passepartout quando si parla di frutta e di dolci è la marmellata di ciliegie, che si prepara esattamente come tutte le altre e costituisce un’ottima base per una crostata. Per chi trova il gusto delle ciliegie troppo dolce e stucchevole, c’è sempre l’escamotage: aggiungere alle ciliegie anche qualche amarena, tre o quattro di numero, che servano a temperare l’estrema dolcezza del tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *